Anno europeo delle ferrovie

26/02/2021

Dopo un 2020 impegnativo, il 2021 è stato dichiarato dal Parlamento europeo e dal Consiglio l'Anno europeo delle ferrovie.

L'anno sarà caratterizzato da una serie di iniziative come eventi dedicati, mostre e campagne per promuovere la ferrovia come la modalità di trasporto più sostenibile e innovativa, oltre a sostenere il raggiungimento degli obiettivi climatici del 2050 evidenziati nell'European Green Deal.

"L'Anno europeo delle ferrovie 2021 metterà sotto i riflettori i numerosi vantaggi del trasporto ferroviario, attraverso eventi dedicati, mostre e campagne promozionali, raggiungendo i nostri cittadini, in particolare i giovani", ha commentato il commissario per i trasporti Adina Vălean. "Voglio ringraziare il Parlamento europeo e il Consiglio per il loro sostegno a questa iniziativa, che fa parte del nostro Green Deal europeo".

 

 

Come è nato l'Anno europeo delle ferrovie?

Prima dell'accordo provvisorio raggiunto dal Parlamento e dal Consiglio, la proposta per l'Anno europeo delle ferrovie ha attraversato tutte le fasi del sistema burocratico dell'Unione europea.

La commissione l'ha proposto originariamente il 4 marzo, con la commissaria per i trasporti Adina Vălean che ha detto: "Non c'è dubbio che il trasporto ferroviario comporta enormi vantaggi nella maggior parte dei settori: sostenibilità, sicurezza, anche la velocità, una volta organizzato e progettato secondo i principi del 21° secolo.

"Ma c'è anche qualcosa di più profondo nelle ferrovie: esse collegano l'UE non solo fisicamente", ha aggiunto. "L'Anno europeo delle ferrovie non è un evento casuale. Arriva al momento opportuno, quando l'UE ha bisogno di questo tipo di impegno collettivo".

Entro la metà di ottobre, la proposta dell'Anno europeo delle ferrovie è stata accettata dalla commissione per i trasporti e il turismo del Parlamento europeo (TRAN), che ha applaudito l'obiettivo dell'iniziativa di aumentare l'attrattiva delle ferrovie attraverso eventi mirati.

"La ferrovia, quindi, ha bisogno di un ulteriore impulso per diventare più attraente per i passeggeri e le imprese come mezzo di trasporto che soddisfi sia le loro esigenze quotidiane che quelle di mobilità a lunga distanza", si legge nella proposta. "Raggiungere i cittadini, al di là del settore ferroviario, attraverso eventi dedicati e campagne di comunicazione, convincerà un maggior numero di persone e di imprese a utilizzare la ferrovia".

 

Riduzione delle emissioni nelle ferrovie europee

 

Nel dicembre 2019 la Commissione Europea ha lanciato l'European Green Deal, un insieme di politiche per aiutare l'Europa a diventare il primo continente al mondo neutro dal punto di vista climatico entro il 2050. Nell'ambito dell'accordo, il settore dei trasporti, che rappresenta un quarto dei gas serra europei, ha accettato di ridurre le proprie emissioni del 90%.

 

Per aiutare il settore a raggiungere i suoi obiettivi climatici, la commissione ha lavorato per promuovere il ruolo delle ferrovie nel sistema di mobilità europeo del futuro, concentrandosi sul rispetto dell'ambiente e sull'efficienza energetica delle ferrovie.

Le ferrovie sono ampiamente considerate la modalità di trasporto più rispettosa del clima, con una riduzione costante delle emissioni di CO2 dal 1990. Come riportato dalla Commissione Europea, le ferrovie in tutta l'UE-28 hanno prodotto lo 0,5% delle emissioni nel 2017, rispetto al 72% prodotto dal trasporto su strada e al 13,9% dal trasporto aereo.

 

Si prevede che iniziative come l'Anno europeo delle ferrovie aiuteranno l'UE a raggiungere i suoi obiettivi climatici, accelerando il ritmo della modernizzazione delle ferrovie e l'impegno dei clienti.

 

Nell'ambito dell'Anno europeo delle ferrovie, il Consiglio europeo ha incaricato la Commissione di avviare uno studio di fattibilità per la creazione di un marchio per la promozione delle merci trasportate su rotaia. Secondo gli esperti, il marchio incoraggerà le imprese a passare alla ferrovia, promuovendo il piano della commissione di trasferire il 75% del trasporto merci interno dalla strada e dall'aviazione alla ferrovia e alle vie navigabili entro il 2050.

L'Anno europeo delle ferrovie aiuterà anche il settore a ritrovare la sua attrattiva e il numero di passeggeri dopo il crollo a causa della pandemia di Covid-19.

"La nostra ambizione è di andare oltre la celebrazione della ferrovia come mezzo di trasporto ecologico e importante bene culturale in Europa, vogliamo anche stimolare discussioni significative su come possiamo aumentare il numero di passeggeri e merci che viaggiano in treno, in linea con le nostre ambizioni in materia di clima". - Adina Vălean

 

Categoria:

Post Correlati

Giugno 29, 2022
Progetti sostenibili e Green, l’importanza della qualità e della conoscenza al pubblico dell’attualità ferroviaria

L’attuale sviluppo di numerosi progetti sostenibili e green, che vedono una centralità dell’impiego di energia rinnovabile e del riuso dei materiali è divenuta una sfida per le aziende che guardano ai sistemi innovativi e compatibili con le esigenze di mobilità del nostro immediato futuro, al fine di migliorare in sicurezza, efficienza, affidabilità delle infrastrutture e […]

Read More
Giugno 29, 2022
L’importanza e l’attualità della qualità degli interiors di arredo treni

L’Italia è tra quelle realtà socioeconomiche che nella progettazione dei mezzi di trasporto pubblico e privato si caratterizza per qualità e alta prestazione dall’inizio degli anni Settanta. Al centro delle dinamiche aziendali possiamo riscontrare l’idea stessa della progettazione dei mezzi di trasporto pubblico come user centred, con l’obiettivo continuo di migliorare la qualità dell’utilizzo e […]

Read More
Giugno 29, 2022
Certificazioni e tracciabilità per la sicurezza della mobilità ferrotranviaria 

  Nel contesto economico meridionale ritroviamo aziende estremamente qualificate e che suscitano interesse sui mercati internazionali. L’alta specializzazione esclusiva e specifica del segmento ferrotranviario trova in Gesa Industry un valido partner economico che, nel corso degli anni ha saputo accompagnare tutti i progressi decisivi e fondamentali del settore ferroviario, ponendosi come partner dei più importanti […]

Read More
Luglio 25, 2021
Materiali compositi per treni più economici ed efficaci

I treni della metropolitana di Londra District Line hanno lanciato i primi treni di produzione dotati di porte leggere in alluminio composito a nido d'ape nel 1978. Dopo diverse decadi da questo primo passo, quali sono oggi i vantaggi nell’uso dei materiali compositi? Necessità di riduzione del peso nei veicoli ferroviari Le crescenti esigenze dei […]

Read More
crossmenuchevron-downchevron-right linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram