Materiale composito all’ interno treni

01/12/2017

Iniziamo, con una serie di articoli, l’esplorazione del

Materiale composito all’ interno treni

Par materiale composito si intende un materiale composto da 2 o più tipi di materiale diverso, detti componenti.
I materiali componenti si differenziano, solitamente, per le loro caratteristiche fisiche, ad esempio la resistenza meccanica alle sollecitazioni.

Questi materiali venivano utilizzati già nell’ antichità per fabbricare laterizi più resistenti.

Degna di nota è la citazione biblica di uno dei primi materiali composti realizzati, ovvero i mattoni fatti impastando fieno e fango dagli schiavi ebrei.

Seppure in modo rudimentale, in tali mattoni era già presente l’idea del materiale composito.

 

Come possiamo vedere dall’ immagine, le fibre di fieno vanno a tessere una vera e propria tela all’interno del fango. Tale reticolo, seppure non ordinato, andrà a costituire una struttura legante quando il mattone sarà cotto.
Questa struttura renderà più elastico il mattone, conferendogli una maggiore resistenza alle sollecitazioni meccaniche

Per quanto rudimentale, la tecnologia appena descritta è alla base dei nuovi materiali compositi che si sono evoluti, non tanto nella tecnica di composizione, quanto nell’ottenimento di nuovi materiali da comporre.

Uno dei materiali compositi avanzati di cui ci occuperemo, qui e nei prossimi articoli, è il composito in fibra di vetro.

Il vetro è un solido amorfo, la cui elasticità diminuisce con l’aumentare del suo grado di cristallizzazione.
Di fatti, “invecchiando”, il vetro assume una struttura sempre più cristallizzata che lo rende meno elastico e più fragile.

Le impurezze, talvolta volute, nei vetri accelerano il processo di cristallizzazione del vetro creando dei nuclei meccanici che lo rendono più fragile.

Filando il vetro in fibre sottilissime si riduce moltissimo la presenza di queste impurezze, aumentandone la resistenza e l’elasticità.

La forza con cui vengono tenuti assieme i costituenti delle fibre vetrose, in assenza di impurezze, diventa prossima a quella del legame covalente, uno dei più forti in natura.

In altre parole, l’enorme forza con cui sono legati tra loro gli atomi delle fibre vetrose si replica quasi intatta a livello macroscopico, per questo le fibre di vetro conservano una maggiore elasticità e una maggiore resistenza meccanica per lungo tempo.

Questo rende la fibra vetrosa un materiale ideale per realizzare compositi atti ad arredare l’interno di treni, metropolitane, tram e bus.

Nel prossimo articolo descriveremo i materiali con cui la fibra di vetro può essere intrecciata, creando strutture solide e facilmente lavorabili, atte a realizzare interni confortevoli e resistenti che migliorano il viaggio di ciascun passeggero.

Categoria:

Post Correlati

Giugno 29, 2022
Progetti sostenibili e Green, l’importanza della qualità e della conoscenza al pubblico dell’attualità ferroviaria

L’attuale sviluppo di numerosi progetti sostenibili e green, che vedono una centralità dell’impiego di energia rinnovabile e del riuso dei materiali è divenuta una sfida per le aziende che guardano ai sistemi innovativi e compatibili con le esigenze di mobilità del nostro immediato futuro, al fine di migliorare in sicurezza, efficienza, affidabilità delle infrastrutture e […]

Read More
Giugno 29, 2022
L’importanza e l’attualità della qualità degli interiors di arredo treni

L’Italia è tra quelle realtà socioeconomiche che nella progettazione dei mezzi di trasporto pubblico e privato si caratterizza per qualità e alta prestazione dall’inizio degli anni Settanta. Al centro delle dinamiche aziendali possiamo riscontrare l’idea stessa della progettazione dei mezzi di trasporto pubblico come user centred, con l’obiettivo continuo di migliorare la qualità dell’utilizzo e […]

Read More
Giugno 29, 2022
Certificazioni e tracciabilità per la sicurezza della mobilità ferrotranviaria 

  Nel contesto economico meridionale ritroviamo aziende estremamente qualificate e che suscitano interesse sui mercati internazionali. L’alta specializzazione esclusiva e specifica del segmento ferrotranviario trova in Gesa Industry un valido partner economico che, nel corso degli anni ha saputo accompagnare tutti i progressi decisivi e fondamentali del settore ferroviario, ponendosi come partner dei più importanti […]

Read More
Luglio 25, 2021
Materiali compositi per treni più economici ed efficaci

I treni della metropolitana di Londra District Line hanno lanciato i primi treni di produzione dotati di porte leggere in alluminio composito a nido d'ape nel 1978. Dopo diverse decadi da questo primo passo, quali sono oggi i vantaggi nell’uso dei materiali compositi? Necessità di riduzione del peso nei veicoli ferroviari Le crescenti esigenze dei […]

Read More
crossmenuchevron-downchevron-right linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram