Nuove tecnologie per il monitoraggio delle infrastrutture ferroviarie: il telerilevamento

27/03/2020

Nuove tecnologie per il monitoraggio delle infrastrutture ferroviarie: il telerilevamento

 

Negli ultimi due anni, il progetto MOMIT, finanziato dall'UE, ha cercato di dimostrare l'uso di tecnologie di telerilevamento, come droni e satelliti, per il monitoraggio delle infrastrutture ferroviarie, dimostrando diversi benefici riguardo salvaguardia contro gli effetti dei pericoli di origine naturale.
La mattina del 20 novembre 2018, un treno pendolare a sei carrozze è deragliato tra le città di Terrassa e Manresa, a circa 30 miglia a nord di Barcellona. L'incidente, causato da una frana, ha provocato un morto e 44 feriti.

Questo sfortunato accaduto è citato in un recente progetto di ricerca sui potenziali benefici dell'utilizzo di tecnologie di telerilevamento per il monitoraggio delle infrastrutture ferroviarie, il progetto si è concentrato sul ruolo che i droni e i satelliti potrebbero svolgere nel mantenimento della sicurezza e dell'efficienza lungo tutto il ciclo di vita dell'infrastruttura.

L’obiettivo è utilizzare le tecnologie dell'informazione, della comunicazione (ICT) e dei sistemi di pilotaggio a distanza dei velivoli (RPAS) per portare l’analisi dei dati a livelli senza precedenti.
L’enorme mole di dati servirà a sostenere il processo decisionale in materia di monitoraggio delle infrastrutture ferroviarie. Secondo la serie di obiettivi ufficiali del MOMIT, "automazione e flessibilità saranno le parole chiave".

Scenari operativi reali: dalle inondazioni alla crescita della vegetazione

I dati satellitari ottici e radar possono anche essere usati per monitorare le attività idrauliche, come l'umidità del suolo e i corpi idrici, che potrebbero fornire avvisi vitali per quanto riguarda una potenziale inondazione.

Data quindi la recente prevalenza di eventi meteorologici estremi, come le inondazioni improvvise che hanno colpito il sud-est della Spagna a settembre e che hanno sommerso diverse linee ferroviarie, l'introduzione di tale monitoraggio sembra necessaria.

Il MOMIT inoltre ritiene che i dati satellitari potrebbero essere utili per il monitoraggio dei pericoli naturali, come l'eccessiva crescita della vegetazione, mentre i droni armati di sensori potrebbero essere impiegati per ispezionare le anomalie elettriche che incidono sull'efficienza delle infrastrutture.

Per garantire sempre un ottimo livello di qualità Gesa Industry, anche nella progettazione degli interni per treni, adatta e rinnova le progettualità in modo da poter ospitare tutte le ultime tecnologie in fatto di comfort e sicurezza, adottando componentistica all’avanguardia in grado di soddisfare i sempre più alti standard qualitativi.

 

Categoria:

Post Correlati

Giugno 29, 2022
Progetti sostenibili e Green, l’importanza della qualità e della conoscenza al pubblico dell’attualità ferroviaria

L’attuale sviluppo di numerosi progetti sostenibili e green, che vedono una centralità dell’impiego di energia rinnovabile e del riuso dei materiali è divenuta una sfida per le aziende che guardano ai sistemi innovativi e compatibili con le esigenze di mobilità del nostro immediato futuro, al fine di migliorare in sicurezza, efficienza, affidabilità delle infrastrutture e […]

Read More
Giugno 29, 2022
L’importanza e l’attualità della qualità degli interiors di arredo treni

L’Italia è tra quelle realtà socioeconomiche che nella progettazione dei mezzi di trasporto pubblico e privato si caratterizza per qualità e alta prestazione dall’inizio degli anni Settanta. Al centro delle dinamiche aziendali possiamo riscontrare l’idea stessa della progettazione dei mezzi di trasporto pubblico come user centred, con l’obiettivo continuo di migliorare la qualità dell’utilizzo e […]

Read More
Giugno 29, 2022
Certificazioni e tracciabilità per la sicurezza della mobilità ferrotranviaria 

  Nel contesto economico meridionale ritroviamo aziende estremamente qualificate e che suscitano interesse sui mercati internazionali. L’alta specializzazione esclusiva e specifica del segmento ferrotranviario trova in Gesa Industry un valido partner economico che, nel corso degli anni ha saputo accompagnare tutti i progressi decisivi e fondamentali del settore ferroviario, ponendosi come partner dei più importanti […]

Read More
Luglio 25, 2021
Materiali compositi per treni più economici ed efficaci

I treni della metropolitana di Londra District Line hanno lanciato i primi treni di produzione dotati di porte leggere in alluminio composito a nido d'ape nel 1978. Dopo diverse decadi da questo primo passo, quali sono oggi i vantaggi nell’uso dei materiali compositi? Necessità di riduzione del peso nei veicoli ferroviari Le crescenti esigenze dei […]

Read More
crossmenuchevron-downchevron-right linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram